#2 WordPress – articoli e pagine

Scritto il 20 febbraio, 2013 in wordpress

Nel precedente articolo abbiamo introdotto il pannello di amministrazione di WordPress e oggi iniziamo ad inoltrarci in modo più specifico nella creazione/modifica di Articoli e Pagine del nostro sito.

Iniziamo col dire che il procedimento di creazione o modifica di queste due tipologie è pressochè identico così come la loro interfaccia visuale. Gli Articoli però hanno alcune funzionalità in più rispetto alle Pagine, come ad esempio la data di pubblicazione, l’immagine in evidenza e le categorie.

Vediamoli nello specifico!

GLI ARTICOLI

Nel menu di WordPress andiamo a cliccare sulla linguetta “Articoli” appunto e avremo la lista degli articoli inseriti in ordine cronologico. Come puoi notare la linguetta del menu si espande e appaiono altre sottovoci, rispettivamente:

Tutti gli articoli – contiene la lista degli articoli creati e possiamo modificarli o rimuoverli

Aggiungi nuovo – permette la creazione di un nuovo articolo

Categorie – in questa sezione possiamo creare/rimuovere le categorie a cui associare gli articoli

Tag – qui possiamo gestire i tag, ossia le parole chiave da includere nei nostri articoli

PUBBLICARE UN NUOVO ARTICOLO

Clicchiamo su “Aggiungi nuovo” ed addentriamoci nel pannello di stesura dell’articolo. Ci troveremo davanti un’interfaccia in cui campeggia un editor di testo simile a Microsoft Word.

wordpress articoli

Iniziamo con l’inserire un titolo efficace al nostro articolo e nell’editor centrale possiamo scrivere il contenuto testuale sfruttando tutti gli strumenti tipici di un editor, grassetto, allineamento del testo, liste ecc.

In realtà basterebbe solo questo e cliccando sul bottone “Pubblica” in alto a destra avremo già il nostro articolo visibile sul nostro sito!

Ovviamente WordPress non si limita a ciò e ci permette di usare molti altri strumenti importanti. Passiamo quindi al secondo step, le categorie.

LE CATEGORIE

wordpress-categorieLe categorie sono fondamentali per suddividere gli articoli in base all’argomento trattato. Immaginate un sito che tratta di abbigliamento con tutti gli articoli sotto un’unica categoria “abbigliamento”. Non sarebbe più comodo per ordine vostro e dei vostri visitatori che gli articoli siano suddivisi per tipologia avendo quindi una categoria “scarpe”, un’altra “t-shirt” e così via? Bene!

Le categorie servono proprio a questo scopo e permettono al visitatore di navigare in modo più ordinato sul vostro sito e trovare subito l’argomento di suo interesse.

Troviamo il pannello delle categorie nella colonna destra accanto all’editor e qui possiamo associare l’articolo a una categoria esistente semplicemente spuntando la sua casella, oppure creare direttamente da qui nuove categorie cliccando su “Aggiungi una nuova categoria“.

Trick: Possiamo creare una nuova categoria che sia “figlia” di una categoria “madre” gia creata in precedenza. Ad esempio avremo la categoria madre “Abbigliamento” e le sottocategorie figlie “scarpe”, “t-shirt” ecc.

I TAG

wordpress-tagSotto il pannello dedicato alle categorie troviamo quello dedicato ai tag. I tag non sono altro che parole chiave inerenti l’articolo che state scrivendo e proprio come le categorie possiamo aggiungerne di nuovi separandoli con una virgola oppure “Scegliere un tag fra quelli più utilizzati“. Con quest’ultima opzione appariranno sotto le parole chiave già utilizzate in precedenza, dove quelle che si vedono più grandi sono quelle usate con più frequenza. I tag non sono un’operazione obbligatoria ma sono utili sia per i motori di ricerca che si basano anche sulla ricerca di parole chiave, sia per il visitatore: sarà infatti possibile visualizzare sul sito la “tag cloud“, ossia la nuvoletta con i tag utilizzati e questo, oltre alle categorie, è un ulteriore filtro che l’utente può usare per muoversi tra i vostri articoli.

IMMAGINE IN EVIDENZA

wordpress-immagineNon vorrete mica creare un articolo senza immagini? Iniziamo a mettere un pò di colore grazie all’immagine in evidenza. Il suo pannello si trova subito sotto quello dei tag e permette di associare un’immagine di anteprima al nostro articolo.

Clicchiamo quindi su “imposta l’immagine in evidenza” e apparirà un popup dove possiamo caricare la nostra immagine. Abbiamo la possibilità di caricare una immagine presente sul nostro pc, dalla Libreria Media (che contiene tutte le immagini già caricate sul sito), oppure da internet tramite l’url dell’immagine.

Una volta selezionata e caricata l’immagine possiamo associarla al nostro articolo cliccando in fondo al popup su “utilizza come immagine in evidenza“. Sarà possibile in ogni momento rimuovere questa immagine e associarne una differente.

INSERIRE IMMAGINI (tra il testo)

L’immagine in evidenza è solo quella di anteprima al nostro articolo. Che fare per inserirne altre all’interno del nostro articolo tra il corpo del contenuto testuale? Esattamente sopra gli strumenti di formattazione dell’editor possiamo notare un pulsante “Aggiungi Media“, che non solo permette di inserire nuove immagini, ma anche altri elementi multimediali come video, documenti pdf, audio ecc.

La procedura di caricamento dell’immagine è identica a quella per l’immagine in evidenza ma ci sono alcune opzioni in più da considerare.

Prima di tutto bisogna sapere che l’immagine andrà a posizionarsi tra il testo dell’articolo nel punto esatto dove abbiamo lasciato il cursore del mouse, ma se volessimo utilizzare dimensioni differenti o allineamenti rispetto al testo?

Bene, nel pupup che appare dopo aver caricato l’immagine possiamo vedere queste opzioni:

– Aggiungi un titolo all’immagine

– Aggiungi una didascalia

– Aggiundi il testo “alt”

– Aggiungi una descrizione

– Imposta il link a cui rimanda l’immagine (file immagine, pagina allegata, nessuno, personalizzato)

– Allineamento rispetto al testo (a destra, a sinistra, al centro, nessuno)

– Dimensione dell’immagine*

Clicchiamo quindi su “Inserisci nell’articolo” e l’immagine si posizionerà nel punto dove abbiamo lasciato il cursore del mouse!

* Le dimensioni delle immagini possono essere personalizzate nella sezione Impostazioni > Media

Bene! Ora siete pronti a scrivere il vostro primo articolo?